adsense_link_alto

martedì 22 novembre 2016

Mamma, Babbo Natale esiste ? Le risposte e i perchè

LA fatidica domanda non è ancora arrivata a casa nostra... ma credo che ci siamo vicinissimi...
La domanda che precede quella fatidica è: "dove prende i soldi Babbo Natale?"
Fatta!
Immaginatemi arrancare in cerca della risposta giusta, e ho buttato lì: "non so di preciso, ma qualche volta i genitori lo aiutano mandando dei soldi".
E lei: "e dove li portate i soldi?"

Io: "un bonifico direttamente al polo nord".
Per fortuna a questo punto mi ha mollato... perchè troppe cavolate dette a caso rovinano tutto!

Così mi sono riproposta di documentarmi per prepararmi alla domanda sucessiva.
Che dire per non deluderla e per non sconfortarla?

Ho trovato in rete tanti spunti. Belli, devo dire, e così li condivido con voi. Non c'è mamma che non passi per questo punto, e io ho trovato conforto a leggere le testimonianze che ho trovato.

Partendo dalla mia esperienza personale posso dire che si comincia a raccontare ai bambini di Babbo Natale che arriva di notte e porta i doni... senza un perchè. 
E invece se si avesse un filo conduttore già dai primi anni di vita, tutto filerebbe più liscio nel portare avanti questa tradizione.
Penso che all'inizio la cosa più bella sia vedere negli occhi dei nostri bimbi, lo stupore, la gioia, la felicità di una magia che si avvera.

Che peccato vedere sempre negli stessi occhi la delusione, dopo 8, 9, 10 anni, nello scoprire che era tutta una finzione.

La magia del Natale sono proprio i nostri bimbi che con la loro purezza possono ancora credere alle cose impossibili...

Noi grandi (o per lo meno io) purtroppo non riusciamo più a lasciarci cullare dal pensiero che ci siano persone buone e generose che donano per gioia, e per amore (Babbo Natale? Gesù Bambino?).

E allora perchè non lasciare la scelta di credere o meno al bambino?
E' un mito, un personaggio che nessuno hai mai visto veramente, ma siamo liberi di credere che esista, come esistono le cose e le persone buone che si celebrano proprio a Natale.
Lascerò perdere il concetto "se non fai la brava Babbo Natale non arriva"... e, come scrivevo prima, magari avessi approfondito prima questo aspetto... non avrei applicato questa sorta di  ricatto morale!

Altri spunti veramente validissimi, secondo il mio parere, li trovate in rete.

Io ora mi sento più leggera. Mi sono fermata a pensare. La mia bimba mi ha dato modo di vedere con i suoi occhi (che meraviglia!). Il mio primo regalo di Natale è già arrivato!

Avrei piacere di ricevere tanti commenti per poter allargare i nostri orizzonti, per potere attingere e condividere Magia. E' un dono... ce lo facciamo?




5 commenti:

  1. Mamma mia, questo post mi fa paura perché non sono preparata sull'argomento! se Sofia dovesse venir fuori con qualche domanda non saprei proprio che pesci pigliare! meglio se mi documento un po' anch'io! non sono d'aiuto ma ti ringrazio per le tue riflessioni! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenute anche le tue riflessioni, se durante il viaggio di conoscenza, incontri spunti validi! ;)

      Elimina
  2. ....grazie Monica...per aver condiviso la tua esperienza

    RispondiElimina
  3. ....grazie Monica...per aver condiviso la tua esperienza

    RispondiElimina
  4. ... e la tua non la condividi? ;)

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato il tuo pensiero. Alimenta la mia voglia di fare!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...